I circoli esclusivi di Roma

Scritto il 6/02/2014, 01:02.

LINK TO: Senza categoria

bruegel_cacciatori_nella_neve1565L’Unione dei Circoli Italiani, con sede a Milano, è un’associazione fondata a Roma nel 1947 dal principe Lodovico Spada Potenziani, ad essa aderiscono 18 associazioni ovvero i circoli più esclusivi italiani.

Scopo del sodalizio è creare un collegamento tra i circoli associati e promuovere manifestazioni e scambi culturali tra le varie realtà aggregate.

Roma ospita due circoli per gentiluomini: Circolo della Caccia e Nuovo Circolo degli Scacchi, ambienti aperti a pochi ove il bel mondo elegante si incontra e trova momenti di onesto svago con le proprie famiglie.

I soci ammessi sono solo uomini, provengono dalla nobiltà o sono imprenditori di successo, senza tralasciare i professionisti cui numerosi giuristi noti a livello nazionale.

Molto selettiva è l’ammissione dei nuovi soci, dopo un’attenta valutazione della moralità e dell’onorabilità del candidato l’iter si conclude con una votazione cui partecipano l’intero corpo sociale, solitamente un voto sfavorevole annulla dai tre sino ai cinque favorevoli.

L’Unione dei Circoli Italiani non ama farsi pubblicità perché l’essere elitari implica l’assoluta riservatezza, garanzia per coloro che hanno i requisiti per poter accedere a tali storici ambienti. Inoltre, sussiste una rete internazionale di reciprocanza tra centinaia di circoli per gentiluomini situati in ogni parte del mondo, al fine di permettere ai soci di potersi sentire “a casa” durante i loro spostamenti all’estero.

Il Circolo della Caccia, fondato nel 1869, ha sede presso Palazzo Borghese; il Nuovo Circolo degli Scacchi, fondato nel 1872, ha sede in Palazzo Rondinini.

 Dott. Massimiliano Prati, presidente del www.centroculturalemilanese.org

Articoli correlati:

Scrivi un commento