L’Ufficio Notifiche (Parte I). “Lasciate ogni speranza voi che entrate”

Scritto il 14/10/2012, 08:10.

LINK TO: News

Rubrica sulle peripezie nei gironi del tribunale.

“Così parlò un addetto ai lavori”.

Cammello (paziente), leone (audace), fanciullo (innocente). Sono i tre “tipi” menzionati da Nietzsche in “Così parlò Zarathustra”.
Nel 2012 si può ironicamente favoleggiare su queste tre figure e attribuirle, alternativamente, a tutti coloro che ogni giorno svolgono attività a Roma dentro le strutture di Viale Giulio Cesare e di Via Lepanto, come dipendenti pubblici o come operatori esterni.
Dagli argomenti che saranno di volta in volta affrontati, ognuno trarrà le proprie conclusioni e valuterà a quale di queste categorie si sente più vicino e a quale, invece, ambirebbe a diventare.
Non sarà certamente un pensiero di un “addetto ai lavori” a risolvere le molteplici problematiche, si spera però che le coscienze di chi leggerà le future “meditazioni” potranno farlo, con molta pazienza e insieme, gli uni agli altri senza distinguo, fino a che i malfunzionamenti del presente diventino una lontana reminiscenza, un flebile ricordo.

.

L’Ufficio Notifiche (Parte I). “Lasciate ogni speranza voi che entrate”.


Sembra che il Sommo Poeta Dante Alighieri fosse già a conoscenza nel XIV sec. della futura esistenza dell’ufficio notifiche del Tribunale capitolino.
La diminuzione di personale, i risparmi imposti dal Ministero di Grazia e Giustizia e quindi dallo Stato comportano una serie di rallentamenti per l’adempimento degli atti presentati, per le registrazioni e per le consegne da parte degli Ufficiali Giudiziari.
Questa decelerazione implica disagi anche a chi si presenta agli sportelli: agenzie, ordinarie (segretari/e), avvocati e praticanti. L’attesa per un singolo passaggio (atto) ovviamente tende ad allungarsi, a discapito di tutti.
Capita di dover attendere ore prima di poter consegnare alla cassa i propri documenti. Inoltre, dopo le 12:00 le notifiche che si possono presentare passano da 5 a 2, per cui chi ne ha 5 potrà notificare gli altri atti solo il giorno successivo, con l’aumento di attese nelle prossime file.
Bisognerebbe anche puntualizzare che la stragrande maggioranza di chi adempie il lavoro in tribunale deve svolgere diverse mansioni in cancellerie ed esecuzioni non sempre situate nello stesso edificio, trovandosi così a dover correre da un ambiente all’altro prima che arrivi l’orario di chiusura…

Con ironia concludo citando un famoso proverbio africano: “Ogni giorno, in Africa, una gazzella si alza, e sa che dovrà correre più del leone, altrimenti morirà. Ogni giorno, in Africa, un leone si alza, e sa che dovrà correre più della gazzella, sennò morirà. Non importa che tu sia leone o gazzella, comincia a correre...”.

Pubblichiamo l’orario delle suddette casse fissato come segue
(FONTE UNEP):

– lunedì, martedì, mercoledì, giovedì e venerdì dalle ore 8,00 alle ore 12,00;
– sabato dalle ore 8,00 alle ore 9,00 per la sola ricezione degli atti previsti dall’art. 36 del D.P.R. 115/02 (art. 155 c.p.c., V° comma: esclusivamente per gli atti con la scadenza fissata dal giudice in giornata);
– nei giorni prefestivi, escluso il sabato, l’orario è fissato dalle ore 8,00 alle ore 9,00 per gli atti previsti dall’art. 36 del D.P.R. 115/02 e sino alle ore 11,00 per tutti gli altri atti;
– nelle giornate prefestive del 24 e 31 dicembre l’orario è fissato dalle ore 8,30 alle ore 9,00 solo per gli atti previsti dall’art. 36 del D.P.R. 115 del 30.05.2002 i cui termini perentori, legali e giudiziari scadono nella stessa giornata della richiesta o in quella successiva non festiva.
Gli atti che, ricorrendo le condizioni di cui all’art 36 del D.P.R. 115 del 30.05.2002, devono essere eseguiti nello stesso giorno della richiesta, per l’effettiva scadenza dei termini perentori, legali e giudiziari e contrattuali dovranno essere presentati tutti i giorni entro e non oltre le ore 9,00.

Alessandro Sposato

Articoli correlati:

Scrivi un commento

Divertirsi imparando

Iniziative sociali in zona Tribunale

Iniziative sociali in zona Tribunale. Roma, quartiere Prati. Partirà dal mese di marzo prossimo, presso i locali della Parrocchia di Santa Lucia, sita... [Continua]

Corso personalizzato per la preparazione al Nuovo Esame di Avvocato

iscrizioni aperte

Sono aperte le iscrizioni al nuovo corso personalizzato per la preparazione al prossimo Esame di Avvocato 2015/2016. Il corso offre una preparazione... [Continua]

Il Nuovo Esame di Avvocato

Riforma del 2012 (art. 46 Legge n. 247/2012)

La riforma del 2012 (art. 46 Legge n.247/2012) ha introdotto importanti modifiche all’esame di abilitazione all’esercizio alla professione di Avvocato. Dalla... [Continua]

Recente sentenza sul legittimo impedimento

Corte di Cass. Pen. n. 32949/2012

Costituisce legittimo impedimento a comparire in udienza il diritto del difensore di poter partecipare al funerale di un suo prossimo congiunto rappresentando... [Continua]

Attiva i riferimenti normativi con il Parser Normativo

Scarica da www.normattiva.it il software che trasforma in link i riferimenti normativi contenuti in un testo giuridico

Per attivare i riferimenti normativi in un testo è possibile utilizzare il Parser Normativo, scaricabile dal sito NORMATTIVA “il portale della legge... [Continua]

Milano. Chiusura Uffici dell’Ordine degli Avvocati di Milano e della Fondazione Forense

24 dicembre 2012 e 31 dicembre 2012

Gli Uffici dell’Ordine degli Avvocati di Milano e della Fondazione Forense di Milano resteranno chiusi nei giorni 24 e 31 dicembre 2012. Si segnala che: –... [Continua]